riflessioni

BIG DATA: Tra arti classiche e le scienze

Screenshot_20180423-161249~01.jpg
scritto da p. Leonardo

L’estensione dei confini disciplinari tradizionali – dalle arti classiche alle scienze – è spesso correlata alla capacità di analizzare informazioni massive di dati provenienti da differenti sorgenti.
L’evento vuole aprire un tema di confronto sull’attuale utilizzo e catalogazione di Big Data nelle arti classiche così come nelle scienze matematiche fisiche e naturali.

Interverranno:

P. Giommi (Agenzia Spaziale Italiana)

N. Sanna (CINECA)

A. Di Nola (Library Everywhere)

Padre F. E. Bottaro (Gesuita – Bologna)

Polo Museale Sapienza

Chairman: Costantino Zazza (Dipartimento di Chimica della Sapienza)

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress