Novità

Affidamento dell’Italia a Maria

La Chiesa italiana affida l’Italia alla protezione della Madre di Dio come segno di salvezza e di speranza venerdì 1° maggio alle ore 21.00, con un momento di preghiera nella basilica di Santa Maria del Fonte presso Caravaggio. Per il Battesimo noi siamo già stati consacrati al Signore, siamo diventati tempio di Dio, figli di Dio, pietre vive della Chiesa. Il Battesimo richiede a noi di vivere da persone consacrate, perciò ci affidiamo a Maria per rimanere fedeli alla consacrazione del Battesimo. La scelta della data e del luogo, si legge in una nota della Conferenza Episcopale Italiana, è estremamente simbolica: «Maggio è, infatti, il mese tradizionalmente dedicato alla Madonna, tempo scandito dalla preghiera del Rosario, dai pellegrinaggi ai santuari, dal bisogno di rivolgersi con preghiere speciali all’intercessione della Vergine. Iniziare questo mese con l’atto di affidamento a Maria, nella situazione attuale, acquista un significato molto particolare per tutta l’Italia». Il luogo, Caravaggio, situato nella diocesi di Cremona e provincia di Bergamo, racchiude in sé la sofferenza e il dolore vissuti in una terra duramente provata dall’emergenza sanitaria.

***

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio,

Santa Madre di Dio:

non disprezzare le suppliche di noi, 

che siamo nella prova,

e liberaci da ogni pericolo, 

o Vergine gloriosa e benedetta.

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress