vita della Cappella Universitaria

Giro delle sette chiese

Il giro delle sette chiese nella sua forma originaria, attribuita a S. Filippo Neri, consiste in un percorso di circa 20 km, che conducono alle principali chiese di Roma: San Pietro in Vaticano, San Paolo fuori le mura, San Giovanni in Laterano, San Lorenzo fuori le mura, Santa Maria Maggiore, Santa Croce in Gerusalemme, San Sebastiano fuori le mura (dal 2000: il Santuario del Divino Amore). Si tratta di un atto di devozione che consiste nell’entrare nelle sette differenti chiese e nel soffermarsi in ciascuna di esse a pregare. Il pellegrinaggio alle sette basiliche giubilari ebbe un tale successo che da poche decine di partecipanti, arrivò in pochi anni, con il crescere della popolarità di S. Filippo, a coinvolgere molte persone. La visita ai più importanti luoghi di culto dell’Urbe non è, tuttavia, invenzione di S. Filippo Neri, che riprese l’antichissima tradizione medioevale dei pellegrini romei alla tombe di Pietro e Paolo, tradizione che nel corso dei secoli, soprattutto con il primo grande Giubileo istituito nell’anno 1300 da Bonifacio VIIII aveva indicato le tappe che il devoto viaggiatore doveva compiere una volta giunto nella Città santa degli apostoli e dei martiri. La Cappella della Sapienza propone tale giro:

VENERDÌ 31 MAGGIO ALLE ORE 20.00

Per informazioni rivolgersi a p. Diego Mattei (mattei.d@gesuiti.it)

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress