Novità

La liturgia di Modesta

La Cappella Universitaria e la Comunità di S. Egidio vogliono vivere insieme la celebrazione di domenica 6 marzo alle 19 in Cappella Universitaria in ricordo degli amici senza fissa dimora che quest’anno e negli anni passati sono venuti a mancare.  Perciò il suo nome è Liturgia di Modesta: Modesta Valenti era una donna senza fissa dimora, il 31 gennaio 1983 morì alla Stazione Termini dopo un malore, il personale sanitario si rifiutò di caricarla in ambulanza e di curarla perché sporca.

Vogliamo viverla con quanta più apertura e partecipazione possibile perché i giovani e gli universitari in particolare siano più sensibili alle condizioni delle persone che vivono e muoiono in queste difficoltà ogni anno e per invitarli rendere più umana e migliore la vita di queste persone. Vorremmo quindi che la cena abituale dopo la Messa sia una festa, con musica e cibo.

Chiunque volesse partecipare è benvenuto! E se vuole, può portare qualcosa da mangiare!

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress